Guida alle città Norvegesi

Honningsvag

Honningsvag - NorvegiaHonningsvåg è un paesino di poche migliaia di abitanti situato nel comune di Nordkapp. Honningsvåg è di fatto la località più a nord del mondo, anche se la legislazione norvegese attribuisce ad Hammerfest la palma di città a maggiore latitudine, in quando si richiede che l’abitato urbano sia costituito da una popolazione superiore alle cinquemila persone. Honningsvåg è poco più di un borgo, situato però in una zona affascinante, lungo una baia nella zona meridionale dell’isola di Magerøya, la stessa isola in cui si trova, dal lato opposto, Capo Nord.

Honningsvåg significa “la baia situata sotto la montagna” e prende il suo nome proprio dalla baia in cui venne insediata in tempi lontanissimi. L’area di Honningsvåg è stata abitata fin dall' 8000 a.C. e l'insediamento preistorico viveva probabilmente di pesca, grazie al clima più clemente generato da correnti favorevoli, che permise a questa località così vicina al Polo Nord di diventare villaggio e prosperare. Il clima mite ha favorito nelle ere che seguirono anche la crescita di specie vegetali che possono superare anche i quattro metri di altezza, perlomeno in condizioni ideali o in coltivazioni in serra; evento assai raro su questa isola impervia in cui la vegetazione si riassume in tundra sterile. L'isola è prevalentemente collinare, ed è famosa perché, oltre ad essere l’isola più a Nord d’Europa, è l’isola di Capo Nord, principale destinazione turistica del posto. Honningsvåg è l’insediamento urbano più a nord, e il principale centro abitato dell’isola, e il punto più settentrionale effettivo è il promontorio di Knivskjellodden. Honningsvåg fu bombardata durante l’ultima guerra mondiale, completamente distrutta e in seguito ricostruita.

L’economia del villaggio è basata sulla pesca, ma il turismo è divenuto una risorsa molto importante, con visitatori che arrivano da queste parti specialmente durante il periodo estivo. Le principali attrazioni di Honningsvåg sono legate alla natura e all’ambiente circostante, ma nel centro cittadino si può trovare una interessante chiesa del 1884, l'unico edificio sopravvissuto ai bombardamenti, e il Nordkappmuseum, che raccoglie documenti e reperti sulla storia dell'isola. Dal porto di Honningsvåg partono alcune crociere, soprattutto durante la più clemente stagione estiva. Honningsvåg è anche servita da un aeroporto, che si trova a circa 4 km dal centro urbano. Il servizio di collegamento via mare su traghetto tra l’isola di Magerøya e la terraferma tocca l’isola proprio a Honningsvåg. Il mare che circonda l’isola rimane comunque libero dal ghiaccio tutto l’anno, effetto climatico dovuto alle correnti calde del Nord Atlantico che qui lambiscono le coste e favoriscono una serena permanenza. Tra il 1993 e il 1999 una parte del traffico turistico è stato spostato su ruota, grazie alla costruzione del Tunnel di Capo Nord, un tunnel sottomarino che collega l’isola di Magerøya alla terraferma. Considerato uno dei tunnel sottomarini più lunghi e profondi del mondo, si attraversa a pedaggio percorrendo la E69, che è la strada principale dell’intera isola. Honningsvåg è una meta originale e interessante per un viaggiatore che voglia esplorare luoghi così lontani, ma trovare un’accoglienza calorosa e organizzata, nel bel mezzo del mare del Mar Glaciale Artico.

Voli economici per la Norvegia seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...